Chi siamo

   

 

Se non vedi il menu scarica il plug-in di Flash Player o usa il menu testuale a fondo pagina

 


Dove siamo e Quando trovarci?


Siamo, orgogliosamente, l'Archivio Storico e la Biblioteca del movimento operaio, contadino e popolare veneto.

Il nostro Centro Studi Ettore Luccini (CSEL) raccoglie in-fatti da più di vent'anni ogni documentazione reperibile sulla storia del movimento operaio e popolare veneto.

 
Costituito nel 1985, il Centro è intitolato ad un protagonista della cultura e della vita politica padovana degli anni Cin-quanta e Sessanta del Novecento, Ettore Luccini.

Fine istituzionale del CSEL è la raccolta, conservazione e catalogazione delle fonti documentarie utili alla storia dei movimenti popolari in Veneto. I suoi archivi sono dal 1996 vincolati dalla Soprintendenza Archivistica per il Veneto come "di notevole interesse storico", e perciò sottoposti alla disciplina prevista dagli artt. 36-43 del D.P.R. 30.IX.1963, n. 1409, ora ricompresi nel vigente T.U. n. 42/2004 in materia di beni culturali e ambientali.
 

Nel portare avanti la nostra attività abbiamo bisogno dell'aiuto di tutti quanti. Se vuoi fare in modo che il Centro continui la sua attività iscriviti alla nostra associazione e/o donaci il tuo 5x1000.

 

***
Fondatore: Giovanni Nalesso (1926-2008)

Presidente pro tempore: Giorgio Roverato
Direttore (rapp. legale): Mirko Romanato

 

Responsabile degli Archivi

Mirko Romanato

 

Direttore della biblioteca

Giorgio Pigozzo

***

 

Il Centro è attualmente il più importante "giacimento" tri-veneto di carte politiche e sindacali. Originato dal lascito da parte della famiglia della importante biblioteca filosofica e storica del Luccini e dal deposito in comodato dell’archivio della Federazione padovana del PCI, partito nel quale egli militò, esso è cresciuto nel tempo grazie ai fondi della locale Camera del Lavoro, a spezzoni di archivio di altre CdL vene-te, ed ai fondi della CGIL Regionale Veneta e della ACLI re-gionale. A ciò si sono poi aggiunte documentazioni personali (ma non meno importanti) versate da dirigenti e singoli mili-tanti politici o dai loro eredi. Negli Archivi del Centro è inoltre conservato ciò che è fortunosamente rimasto degli archivi di due storiche imprese venete oggi scomparse: le IOR Galileo di Venezia-Marghera, e le Officine & Fonderie Ing. Giovanni Breda di Cadoneghe (Padova).

I fondi archivistici attualmente custoditi, ed in via di avan-zata catalogazione digitale, constano di oltre 5.000 "faldoni" o buste archivistiche.

Gli Archivi del CSEL sono da tempo aperti agli studiosi, tra i quali anche numerosi studenti universitari che li utilizzano per elaborare le loro tesi di laurea. Sintesi, o parti significative di esse, sono state pubblicate nel periodico del Centro, materiali di storia. Il Centro dispone anche di una cospicua Biblioteca (circa 30.000 tra volumi ed opuscoli, e più di un migliaio di annate di quotidiani e di riviste), conven-zionata con il Sistema Bibliotecario dell'Università di Padova, in gran parte dedicata alla storia del movimento operaio e dei partiti politici.

Il funzionamento del Centro è assicurato dal lavoro volon-tario dei soci, che si alternano nei vari settori di attività.

Dove siamo e Quando trovarci?


Storia - Ettore Luccini - La Sede
Dati ed Estremi Legali

  il Centro è socio

   AIB - Associazione Italiana Biblioteche

   
 

Informazioni
sul Copyright

CSEL © 2003
Contatti - Credits

Presentazione | Statuto | Organizzazione
Tesseramento | Carta Utente

Associazione | Attività | Biblioteca | Archivi
Pubblicazioni | Link


 

Centro Studi Ettore Luccini
via Beato Pellegrino, 16 - 35137 PADOVA
Tel. 049-8755698 / Fax 049-663561