visite in questa pagina

ultimo aggiornamento
16 novembre 2005



oggi è











logo di un Samizdat
cecoslovacco
degli anni '70


e-mail: nuovisamizdat@lycos.it




Cosa sono i “Nuovi Samizdat”? è un gruppo nato quasi spontaneamente a Padova verso la fine del 1996. Alcuni amici, abituati a incontrarsi tra osterie e trattorie per scambiare idee chiacchiere, conoscenze ed esperienze di vita, hanno sentito ad un certe punto il bisogno di imperniare tali incontri attorno alla presentazione e discussione di un breve testo redatto da un amico e regalato a tutti i presenti in spirito d'amicizia. Proveniamo da diversissime esperienze di vita associativa, politica, professionale e culturale; che cosa abbiamo in comune? Con una parola forte e un po' fuori moda potremmo dire che a unirci è una sorta di spirito illuminista: l'idea che sia possibile comprendere la realtà (le contraddizioni, gli incanti e gli orrori), e che sia anche possibile trasformarla.

La presentazione di questi libretti è divenuta quindi anche, e soprattutto, l'occasione per scambiarci pensieri, storie, ipotesi, punti di vista, e ciò avviene sempre in una dimensione di dialogo e confronto. Se originale nel contenuto e nella forma (a giudizio di un Comitato di redazione alquanto informale), ogni scritto è ritenuto degno di pubblicazione.

La denominazione di "Nuovi Samizdat" è stata adottata perché i libretti, che la casa editrice (si fa per dire) pubblica, sono orgogliosamente semiclandestini e poveri (solo a livello tipografico), circolano di mano in mano e non hanno prezzo. In verità da qualche tempo abbiamo cominciato a chiedere un piccolo contributo economico sotto forma di abbonamento annuale che dà diritto a ricevere i numeri pubblicati nell'arco di tempo di un anno, periodo che convenzionalmente dura per noi da ottobre a giugno. I libretti vengono diffusi e discussi in incontri pressoché mensili nelle sedi meno costose, che vanno dai prati (quando il tempo lo consente) alle sale di trattorie od osterie giudicate stuzzicanti mete culturali e gastronomiche o in sale pubbliche o private ottenute da compiacenti amici che amano una cultura fatta anche di relazioni umane.

Ora, con queste pagine, desideriamo rendere partecipi anche altri di questa nostra esperienza, cominciando con l'inserire l'elenco cronologico di questa nostra produzione. E mettendo in rete, ove possibile, una parte di quanto fin qui pubblicato, e poi via via i fascicoli che verranno...
Il tutto potrà essere letto, o "scaricato", accedendo al rimando in fondo a questa pagina.

Paolo Gobbi
per i "Nuovi Samizdat"


"cliccando" sul logo grafico in testata di pagina
si può leggere Ma se volti il foglio,
una sorta di breve manifesto del dubbio...


ma è anche alla pagina dei Crediti che
il benevolo lettore può dare un'occhiata






| VAI ALL'INDICE STORICO |

 

 





 
 
 
 


CSEL © 2003
Crediti